Codice Errore 30

La tua caldaia Beretta sta iniziando a perdere colpi? Può capitare anche improvvisamente che la caldaia manifesti un malfunzionamento. Però, prestando attenzione, sul display la caldaia segnala il potenziale problema che sta generando.

Capire a cosa corrisponde il codice di errore non ti darà il giusto input per riparare da solo la caldaia (assolutamente sconsigliato) ma almeno riuscirai a capire a grandi linee a cosa sia dovuto il blocco.

È importante farti notare che non tutti i modelli di caldaie presentano gli stessi codici. Sconsigliamo sempre il fai-da-te improvvisato mettendo mano alla caldaia senza avere esperienza.

Più in basso in questo articolo ti elenchiamo uno o più possibili cause e soluzioni che possono essere prese in esame per questo errore. Oltre questo, è doveroso anche puntualizzare che solo un tecnico potrà fare una diagnosi precisa.
Codice Errore 30

Codice Errore 30

A cosa può essere dovuto: Anomalia allo scarico dei fumi o al pressostato dell’aria.

Guasto dovuto o allo scarico dei fumi o al pressostato dell’aria. Bisogna indagare più a fondo
In questo caso c’è una duplice anomalia che può coinvolgere sia lo scarico fumi che il pressostato dell’aria. In questo caso potrebbe essere necessario cambiare entrambe le componenti.

Se sei a Roma e provincia e hai una caldaia Beretta che mostra Errore 30 puoi contattare noi che forniamo assistenza caldaie Beretta a Roma e provincia.

Le certificazioni e le abilitazioni che la nostra azienda ha fanno sì che i nostri termoidraulici intervengano per problemi e per la loro risoluzione come ad esempio il codice

Se non riesci a risolvere il problema con codice Errore 30

Servizi:

Codice Errore A11

Caldaia Beretta in blocco o senza acqua calda? Soprattutto per caldaie vecchie può capitare che ci sia un malfunzionamento. Prestando attenzione al display, puoi capire

continua a leggere »

Codice Errore 34

La tua caldaia del marchio Beretta sta dando problemi ultimamente? Può essere normale che le caldaie più datate presentino malfunzionamenti col passare degli anni, ma

continua a leggere »